Germania: il mistero della mummia in soffitta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sorpreso Germania: il mistero della mummia in soffitta

Messaggio Da Alaudae il Ven 6 Set - 9:39:30

Un ragazzino tedesco di 10 anni scopre una mummia in soffitta. Scoppia il caso: una bufala o qualcosa di autentico?. Le ossa della mummia sono ricoperte di metallo, come se qualcuno avesse voluto impedire le indagini ai raggi X. Intanto la polizia indaga.



Lo scorso mese di agosto, Alexander Kettler, un ragazzino di 10 anni, stava giocando nella soffitta della casa di sua nonna, nello stato settentrionale tedesco della Bassa Sassonia, quando si è imbattuto in tre misteriosi e ingombranti bauli.

Né la nonna, né suo padre, un dentista di nome Wolfgang Lutz Kettler, sapevano cosa ci fosse al loro interno. Così, incuriositi, i tre hanno deciso di aprire il primo dei contenitori, scoprendo con sommo stupore il suo contenuto.

“C’era un enorme sarcofago e all’interno una mummia”, ha detto il dottor Kettler. “Allora abbiamo aperto gli altri bauli, trovando una maschera mortuaria egizia e un canopo”, ha aggiunto il medico, facendo riferimento al contenitore utilizzato dagli antichi egizi per conservare le viscere del defunto mummificato.

Kettler può solo ipotizzare come, quando e perchè una mummia di 1,6 metri è arrivata nella piccola città di Diepholz e per di più nella soffitta di sua madre. L’unico fatto accertato è che suo padre, morto 12 anni fa, ha effettuato un viaggio in Nord Africa nel 1950, ma non se ne sa molto.

“Era della vecchia generazione, quella che ha vissuto la guerra e non amava parlarne. Ricordo solo che una volta menzionò la città di Derna, in Libia”, dice Kettler. Se suo padre avesse acquistato il sarcofago durante il suo viaggio, potrebbe averlo fatto spedire in Germania successivamente.

Anche se l’egittomania aveva raggiunto il suo picco un secolo prima, periodo nel quale gruppi di persone si riunivano per ‘scartare’ una mummia per vedere cosa ci fosse all’interno, è possibile che il padre di Kettler avesse in mente qualcosa del genere.

Le analisi

Dopo la curiosa scoperta, molti hanno pensato che la mummia fosse un falso. Come riferisce lo Spiegel, il passo successivo è stato quello di determinare l’autenticità della mummia.

Le analisi ai raggi X, eseguite in un laboratorio a Berlino, hanno rivelato che sotto le bende si trova un teschio umano con una punta di freccia in una delle sue orbite, oltre a piccole ceramiche decorate e ossa avvolte in un foglio di metallo. Alla fine, le scansioni hanno prodotto più domande che risposte.

Ma il dato più curioso emerso dall’esame è la misteriosa lamina di metallo in cui sono avvolte tutte la ossa, ad eccezione del cranio, fatto che rende impossibile un’ulteriore analisi ai raggi X. Oltre alla punta di freccia nella cavità oculare, il cranio sembra avvolto con un diadema di metallo.

Una semplice imitazione?

Andreas Nerlich, patologo presso la Clinica Bogenhausen di Monaco, ritiene che la mummia possa essere un’imitazione. “Forse, è stato utilizzato uno o più corpi umani per realizzarla”, spiega il medico. “Il teschio è senza dubbio autentico, ma le ossa del corpo sono sospette”.

Tuttavia, rimane lo sconcerto per lo strato di metallo che copre lo scheletro. “Qualcuno deve aver perso un sacco di tempo per fornire le ossa di questa copertura”, continua Nerlich. “E’ stato creato un ostacolo per l’esame ai raggi X, come se fosse stato previsto”.

Nel dubbio che possa trattarsi di un falso, la polizia tedesca ha aperto un’indagine, al fine di appurare la reale origine della mummia. “Se si scopre che la morte è avvenuta 3 mila anni fa, allora non proseguiremo con il caso”, ha dichiarato Jann Scheerer, portavoce del pubblico ministero Verden. “Ma se si tratta delle ossa di un omicidio recente, il responsabile potrebbe essere ancora vivo”.

Intanto, il dottor Kettler è più interessato a capire in che modo il padre venne in possesso della mummia. “La mia ipotesi è che qualcuno gli abbia tirato un macabro scherzo”, dice il patologo Nerlich.

Ma Kettler pensa che sia suo dovere trovare risposte più esaurienti: “Mi chiedo perchè il sarcofago sia stato conservato in un luogo così nascosto della casa e perchè nessuno ne abbia mai parlato”, conclude perplesso Kettler.
link e immagini

_________________
Costituzione della Repubblica Italiana Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
avatar
Alaudae
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Utente Superattivo

Messaggio Personale La verità si sottrae all'evidenza
attraverso la sua inverosimilità.

Eraclito, 500 aC
Mio stato d'animo : perplesso

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschile
Segno Zodiacale : Sagittario Maiale
La mia forza :

Messaggi : 14972
Età : 69
Netiquette :
Località : Roma
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 26.06.09
Punti : 25161

Tornare in alto Andare in basso

Sorpreso Re: Germania: il mistero della mummia in soffitta

Messaggio Da decade86 il Lun 18 Apr - 8:32:59

Questa notizia mi mancava. C'è stato un seguito poi?

_________________
Meetic 3 giorni gratis

decade86
Partecipante Novizio
Partecipante Novizio

Messaggio Personale Ciao!
Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 05.04.16
Punti : 538

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum