I sogni sulla pelle

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I sogni sulla pelle

Messaggio Da Christian il Sab 20 Ott - 15:31:33

Volevo sentire un po' di persone per la seguente cosa: I sogni sulla pelle... O come gli chiamo io.

In pratica sarebbe come questo sogno:

"Sono con delle persone che mi portano in questa sala. Sono vestite di nero e non vedo i loro volti semplicemente perché non gli hanno. Percorriamo la sala ed un corridoio. Uno svincolo. A destra ci sono delle sedie, ma noi andiamo a sinistra. Un piccolo pezzo ed entriamo in una porta a doppie ante. Mi fanno stendere su un tavolo metallico, freddo, completamente disteso con le braccia distese lungo il corpo e completamente dritto (Una piccola cosa che, quando sono sveglio, mi provoca panico essere in quella posizione e vado in ansia e mi inizia una crisi). Non so se ho i vestiti. Poi, mi legano a questo tavolo ed arrivano altre 2 persone, oppure sono sempre gli stessi, soltanto vestiti diversamente. Il volto non si vede ancora. Sopra di me ho una luce, posizionata appena verso il dietro del capo. Mi mettono aghi nelle braccia, nelle gambe, in testa... Insomma... In un po' tutto il corpo. Una sostanza scorre. Dolore. Poi, prendono altri strumenti ed inizia una serie di cose, compresa anche l'elettricità. Durante questa cosa non mi sveglio mai, ma continua ad andare avanti, fino a che qualcuno non mi sveglia."

In parole un po' grossolane, questo è il sogno che ho fatto più volte. Il fatto è che, quando mi sveglio, anche per l'arco della giornata ed anche per qualche giorno, mi fa male il corpo nei modi proprio di come mi faceva nel sogno. Come anche altri sogni che avevo delle cicatrici o graffi nei punti in cui me l'ero fati nel sogno.


Voi avete avuto questo genere di esperienza? Mi sembra di aver sentito qualcosa a riguardo, ma non ricordo molto bene dove e come.

_________________
Più mi guardo attorno e più vedo pecore pronte per il macello... Pecore che non capiscano neanche quello che le viene detto, oltre un livello di comprensione minimo! Una volta superato questo livello, si piccheranno sul fatto che abbiamo pensieri diversi, anche se gli dici in dettaglio quello che è successo, come sul fatto che un discorso strappato così, all'improvviso, quelle 2 parole uscite per sbaglio, non possano durare 5 minuti senza fermarsi. Loro continueranno così e si arrabbieranno, dato che quello che non capisce, per loro, sei te. Troppe pecore nel pascolo... I lupi non hanno problemi a farle sparire... Gli Alpha, diminuiscano sempre più.
avatar
Christian
Friends
Friends

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Messaggio Personale Se non credi neanche nelle piccole cose, come puoi credere a tutte le altre?
Mio stato d'animo : incavolato

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschile
Segno Zodiacale : Capricorno Cane
La mia forza :

Messaggi : 969
Età : 22
Netiquette :
Località : Livorno
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 06.10.11
Punti : 3274

Tornare in alto Andare in basso

Re: I sogni sulla pelle

Messaggio Da Vudkos il Ven 30 Nov - 20:15:36

a volte mi è successo... era un pomeriggio e mi addormentai (ancora non lavoravo allora, che tempi d'oro ) ...mi sveglia poche ore dopo e subito ritornai nel sonno... io ero sul letto e successivamente vedo dall'alto il mio corpo sul letto per poi ritornare in me. Vedo 3 esseri verdi venirmi ccanto per poi toccarmi la pancia, le loro mani bruciavano. Se ne andarono e io mi alzai col bruciore allo stomaco
avatar
Vudkos
Staff misteri
Staff misteri

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Messaggio Personale Il mondo è diverso da come lo vediamo, molto è ancora nascosto.
Mio stato d'animo : felice

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschile
Segno Zodiacale : Sagittario Gallo
La mia forza :

Messaggi : 1309
Età : 23
Netiquette :
Località : Brindisi
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 28.04.10
Punti : 4163

Tornare in alto Andare in basso

Re: I sogni sulla pelle

Messaggio Da Christian il Gio 6 Dic - 15:45:42

Io penso che, questa cosa, sia una sorta di viaggio astrale... Non so a te, ma quello che ho descritto io, è stato più una sorta di semi. Questo perché si è ripetuto più volte nello stesso modo, ma mantenendo sempre il dolore al risveglio, come altri che sono successi anche solo una volta. quest'ultimi non so, ma potrebbero essere. L'unico problema è riuscire a capire se siamo noi a muoverci, oppure siamo indotti. Se siamo indotti, probabilmente, può essere un semi. Altrimenti, può essere un viaggio astrale. Su questa cosa, però, sorge un'altro dubbio: Io ho avuto quest'esperienza, ma senti una sensazione diversa dal solito, questo perché non sei più legato completamente al contenitore, ma può essere in parte, oppure completamente libero. Non si riesce a capire bene se si è in un sogno, oppure no. Per capirlo si deve notare qualche dettaglio e, per capire appieno se sei in quella fase, farla più volte. Io entrai in quella fase, una mattina all'ospedale. Stavo sognando (una strada attornata da una città supertecnologica e varie macchine con sistema gravitazionale che la percorrevano), quando sento delle voci (sogno lucido, ma con la variante che il sogno non si controlla, ma si riesce a sentire l'esterno senza svegliarsi destarsi dal sonno) ed apro gli occhi. La luce non mi da noia (fotofobico) e mi sento strano, non come sempre. Anche attorno a me, il tutto era diverso, ma contemporaneamente sempre il solito. Questo, però, era dovuto al fatto della vista astrale, che è di concezione diversa da quella del corpo... Simile, ma vede le varie energie e non con la solita vista e luce. Mentre parlano, mi guardano e continuano a parlare come se niente fosse, ancora a bassa voce, per poi tornarsi a guardare. Chiudo gli occhi e vedo nuovamente il sogno. Riaprendoli, nuovamente la stanza. Le voci continuavano a anche se richiudevo gli occhi. L'ho fatto un paio di minuti, poi, ho pensato "Svegliamoci". L'attimo dopo, riapro gli occhi e se ne accorgano. Loro stavano ancora parlando ed erano negli stessi punti. Un sogno non era, quindi, alla fine. Ho raccontato questo discorso per allacciarmi a quello in questa discussione, dato che, sentivo il letto sotto di me e le coperte; sentivo loro; vedevo; sensazioni ormai riconosciute; da sveglio, stessi punti del viaggio, al tatto... L'unica cosa, la luce che non mi dava noia... Questo è traducibile con il fatto che è il corpo ad esserne danneggiato, non lo spirito. Anche perché, è una vista diversa, non nervosa e di assorbimento. A questo punto la domanda è... Dato che lo spirito può viaggiare con il pensiero, raggiungendo il posto in modo istantaneo, all'incirca... Alla velocità del pensiero, insomma... Dove si trova il posto che ho visto? Non sono mai stato in quel posto. Già successo, questo fatto ed alcuni, poi, ci sono stato, dopo un bel po' di tempo, anche dopo anni, fisicamente... Alcuni erano appena diversi, altri completamente uguali. I problemi che sorgono sono: Il luogo; Il tempo; La traversa (o più semplicemente, dimensione). Ho messo quei 2 ultimi punti per il semplice fatto che, se il pensiero in forma astrale riesce a fare cose impensabili (pensate al teletrasporto tramite mente, previsione del futuro, sguardo nel passato, telecinesi, ecc...), perché non pensare che possa concedere di viaggiare anche nel tempo, avanti e dietro (per avanti, non saprei... Sta il fatto che, se è possibile farlo, la persona in questione non ci potrà essere, in questo futuro, dato che te ti trovi li, in quel momento, e non ci sarebbe stato nessuna scrittura nel proprio presente divenuto suo futuro, nel presente), oltre che nelle varie dimensioni, dato che, le varie dimensioni esistono e sono come sovrapposizioni su diverse frequenze energetiche, tra cui, quella in cui si trova lo spirito, in sovrapposizione diretta con questa). Può essere andato un po' OT, ma è per cercare una spiegazione al discorso iniziale. Adesso, lascio a voi dare un'opinione, se volete. E poi, chissà... Forse è successo anche a voi, ipoteticamente, e non ve ne ricordate! Ah, si... Dato che non ho voglia di tornare su con il messaggio (lol) te dico qui, Vudkos xD Proprio quello, intendo, che poi ti svegli ed hai le solite sensazioni con cui ti sei svegliato dal "sogno". Come se hai un incubo, ma non sei spaventato quando ti svegli, oppure agitato (Anche se può succedere), ma ripercussioni sensoriali e sul fisico (come alcune cicatrici che mi son spuntate dopo alcuni di questi episodi in cui mi facevo male).

Spoiler:
Se mi sono dilungato troppo, sorry, ma volevo spiegare ammodino >w<

_________________
Più mi guardo attorno e più vedo pecore pronte per il macello... Pecore che non capiscano neanche quello che le viene detto, oltre un livello di comprensione minimo! Una volta superato questo livello, si piccheranno sul fatto che abbiamo pensieri diversi, anche se gli dici in dettaglio quello che è successo, come sul fatto che un discorso strappato così, all'improvviso, quelle 2 parole uscite per sbaglio, non possano durare 5 minuti senza fermarsi. Loro continueranno così e si arrabbieranno, dato che quello che non capisce, per loro, sei te. Troppe pecore nel pascolo... I lupi non hanno problemi a farle sparire... Gli Alpha, diminuiscano sempre più.
avatar
Christian
Friends
Friends

Utente SuperAttivo Utente SuperAttivo : Superattivo

Messaggio Personale Se non credi neanche nelle piccole cose, come puoi credere a tutte le altre?
Mio stato d'animo : incavolato

Animale Preferito :
Il mio Sesso : Maschile
Segno Zodiacale : Capricorno Cane
La mia forza :

Messaggi : 969
Età : 22
Netiquette :
Località : Livorno
Nazione : Italia
Data d'iscrizione : 06.10.11
Punti : 3274

Tornare in alto Andare in basso

Re: I sogni sulla pelle

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum